videogiochi olimpiadi

E Se I Video Giochi Sbarcassero alle Olimpiadi?

La cerimonia di chiusura delle Olimpiadi 2016 ha visto Tokyo prendere in giro i Giochi del 2020 con un video con Pac-Man e Mario.

Il 2024 Giochi a Parigi, tuttavia, potrebbe prendere le cose un passo ulteriore.

Tony Estanguet, co-presidente della Parigi del comitato Olimpico, dice che ha intenzione di tenere colloqui con esports funzionari e il Comitato Olimpico Internazionale sull’aggiunta competitivo video giochi per i Giochi.

Non è così insolito come potrebbe sembrare. Arin sono soldi grandi eventi (il corso Internazionale di Dota 2 Campionati hanno un montepremi di $24 milioni di euro) con ancora più grande audience numeri.

gli esports sono una cosa seria

Gli organizzatori dei Giochi Asiatici, un Pancontinental multi-sport, evento che si tiene ogni quattro anni tra gli atleti da tutta l’Asia, hanno confermato eSports come un evento di dimostrazione nel 2018. E al 2022 Giochi di Hangzhou, in Cina, si avrà il pieno medaglia di stato.

E anche le Olimpiadi stessi hanno flirtato con l’idea di aggiungere esports in passato.

Nel 2006, Ted Owen, fondatore della Global Gaming League (uno dei primi competitivo organizzazioni di gioco a scoprire i trucchi che funzionano con le slot online di Netent), ha iniziato i colloqui con il governo Cinese per introdurre video giochi come una dimostrazione di sport, nel 2008, i Giochi Estivi di Pechino.

Tali sforzi, alla fine cadde, ma hanno piantato un seme. E il rapido aumento esports popolarità che ormai ha i funzionari dando una seria considerazione.

“Dobbiamo guardare, perché non siamo in grado di dire, ‘non siamo noi. Non si tratta di Olimpiadi,'” Estanguet ha detto al AP.

“I giovani, sì sono interessato a esport e cose di questo tipo. Vediamo. Andiamo a conoscere loro. Proviamo se ne possono trovare alcuni ponti.”

Il CIO, tuttavia, potrebbe essere ancora un po ‘ di più reticenti a fare il salto.

“Non siamo ancora al 100% chiaro se eSports è proprio lo sport che, per quanto riguarda l’attività fisica e ciò che deve essere considerato sport”, Presidente del CIO, Thomas Bach, ha detto nel mese di aprile.

“Non vediamo un’organizzazione o una struttura che ci danno fiducia, o la garanzia, che in questa zona Olimpica regole e dei valori dello sport, sono rispettati e in luogo, e che l’attuazione di queste regole vengono monitorati e garantiti.

“Gioco gli avvocati hanno un sacco di tempo per convincere il CIO, però. No decisioni definitive in merito al concorso in Parigi Olimpiadi potranno essere effettuate fino al 2020, dopo Tokyo tempo con i Giochi è fatto.